Tech Insights 2018: Venture Capital e investimenti tecnologici come driver di sviluppo per la crescita

united ventures venture capital
by

TECH INSIGHTS 2018: VENTURE CAPITAL E INVESTIMENTI TECNOLOGICI COME DRIVER DI SVILUPPO PER LA CRESCITA

Macro trend e sfide legate allo sviluppo tecnologico e agli investimenti in venture capital, questi i temi discussi in occasione dell’evento annuale organizzato da United Ventures.

 

Milano, 18 giugno 2018Tech Insights 2018 ha riunito oggi a Milano, presso la Fondazione Riccardo Catella, selezionati senior executives, venture capitalists e imprenditori internazionali per discutere degli ultimi trend e opportunità in ambito tecnologico e degli investimenti di venture capital.

L’evento, promosso da United Ventures SGR, gestore italiano indipendente di Venture Capital specializzato in investimenti in società innovative nei settori del software e delle tecnologie digitali, fondato da Massimiliano Magrini e Paolo Gesess, ha posto l’accento sulle sfide che il venture capital si trova ad affrontare in un contesto caratterizzato da un profondo cambiamento geopolitico e dall’espansione dell’impatto che lo sviluppo tecnologico legato al mondo dei dati e all’artificial intelligence tecnologica sta generando su tutti i settori dal manufacturing alla salute all’education e al Fintech.

L’incontro si è aperto con il keynote di Stefano Caselli, Vice Rettore Affari Internazionali dell’Università Bocconi, dedicato al tema “Hub, network ed imprenditori: le parole chiave della concorrenza per gli investitori in equity”. Nel corso del suo intervento Caselli ha affrontato l’evoluzione della domanda e dell’offerta di equity per gli ecosistemi innovativi, che si svilupperanno sempre di più intorno a città in grado di far crescere le opportunità per connettere talenti, imprenditorialità, creatività e innovazione.

A seguire si sono tenute tre tavole rotonde: nella prima sessione selezionati investitori hanno discusso di “Investimenti tecnologici tra l’Atlantico e i mercati emergenti”. Nella seconda sessione, “Scaling tech companies” imprenditori tecnologici si sono confrontati su come far crescere un’impresa tecnologica, svilupparla sui mercati globali e su quali siano i fattori cruciali nella raccolta del capitale e nello sviluppo dell’organizzazione. Infine, nella terza sessione, “Venture Capital come nuova asset class”, i relatori si sono confrontati per analizzare quale sia la corretta asset allocation per gli investimenti in venture capital da parte degli investitori istituzionali.

I momenti di dibattito sono stati intervallati dagli interventi di Fabio Gallia, CEO e General Manager di Cassa Depositi e Prestiti e di Maximo Ibarra, CEO di KPN.

Massimiliano Magrini, Co-founder e Managing Partner di United Ventures ha dichiarato: “Ci troviamo in un era in cui la digitalizzazione di qualsiasi settore sta offrendo opportunità straordinarie di aumento di produttività e crescita ma allo stesso tempo si confronta con le nuove sfide legate all’evoluzione dello scenario geopolitico.” 

Paolo Gesess, Co-founder e Managing Partner di United Ventures ha dichiarato: “L’obiettivo di Tech Insights è quello di unire persone e professionalità provenienti da paesi differenti per discutere sulle opportunità legate agli investimenti in Venture Capital e del valore che questo rappresenta per lo sviluppo economico e sociale.”

***

United Ventures

United Ventures SGR è un gestore italiano indipendente di Venture Capital specializzato in investimenti in società innovative nei settori del software e delle tecnologie digitali. Fondata nel 2013 da Paolo Gesess e Massimiliano Magrini, United Ventures gestisce 150 milioni di Euro raccolti da investitori istituzionali Italiani ed internazionali ed ha ad oggi investito in 13 società tecnologiche early stage. L’attuale portafoglio partecipate comprende tra le altre: Loop AI Labs, MainStreaming, Cloud4Wi, FaceIt, MoneyFarm, MusiXmatch e BuzzMyVideos. UV1 è sostenuto dall’UE attraverso il Competitiveness and Innovation Framework Program. UV2 è supportato anche dal Fondo Europeo degli Investimenti tramite InnovFin Equity, con il sostegno finanziario dell’Unione Europea nell’ambito degli strumenti finanziari di Horizon 2020 e dello European Fund for Strategic Investments (“EFSI”) istituito nell’ambito del piano di investimenti per l’Europa.

 

 

Contatti

iCorporate

Arturo Salerni

arturo.salerni@icorporate.it

Mob: +39 335 12 22 631